La storia dell'allevamento La Maschera di Ferro

Le prime basi dell’Allevamento

Avevamo due malinois: Holga e Iouri des 2 Pottois. Entrambi con la IPO 3. Sui documenti risultavano fratellastri da parte paterna (G’Vitou des 2 Pottois) , ma dalla madrepatria ci ventilarono l’idea che in realtà il livello di consanguineità fosse solo sul nonno comune, Cartouche. Ci fidammo delle "voci" e in effetti l’accoppiamento fu ottimo. In due cucciolate e tre anni avevamo in Ipo 3 Varac, Varim, Vichy, Vizir ,Boss, Banjo, Bifero e Brian che successivamente ottenne il Ring 3 in Francia e fu usato dai francesi in riproduzione (padre del plurufinalista Ring 3 Gotha des Bergers Vaillants). Acquistammo la seconda fattrice, Elloa (figlia del plurifinalista Ring 3 Ardent de Malassagne) presso il miglior allevamento francese "la Noaillerie" e la terza, E’Clipse, (tra le rarissime portatrici della prestigiosa linea di Sandor des Foudriots) dall’emergente allevamento dei Gangloff (Les Loups Mutins). La terza monta di Holga fu con il riproduttore Bass de la Noaillerie, Ring 3 (di proprietà di Debonduwe) e tenemmo una femmina, Gun che divenne in seguito Campionessa di Riproduzione, come Holga .

Holga

Con quattro fattrici avevamo la base delle migliori linee di sangue dell’epoca. Abbiamo frequentato per anni la Francia, ospiti di André Noel, della famiglia Gangloff, e trascorso il tempo alle finali di ring francese in interminabili chiacchierate con André Varlet e Luc Vanstenbrugge. Tutto ciò ci ha fatto crescere moltissimo nella conoscenza del malinois I

Chi pensa che il malinois da lavoro sia allevato in stretta consanguineità, si sbaglia e non ne conosce certamente l’allevamento! Moltissime monte sono state fatte con cani di società non riconosciute e quindi sui certificati dovevano comparire altri nomi!!!

La scelta del nome "la Maschera di Ferro" è per via del legame tra questo misterioso personaggio e la città di Pinerolo, inoltre per via della maschera carbonata che deve avere il malinois e la museruola di ferro che portano i cani nel ring belga. Quando abbiamo deciso di chiedere l’affisso, avevo già tutta la documentazione valida ottenuta con due cucciolate di pastori tedeschi. Ma volli ricominciare daccapo e così nel 1992 arrivò il nuovo affisso, ottenuto con i risultati in IPO 3 di Holga e dei suoi figli. Dopo Elloa de la Noaillerie e Eclipse des Loups Mutin importammo Fury du Vulcaine figlia della finalista Ring 3 Boogie du Vulcain e la straordinaria Bea du Creux tatcher, presente in tutti i migliori pedigree francesi. In seguito importammo gli stalloni: Ebaros des Loups Mutins, Guliver de la Virginie, Fizz de la Virginie…….

Il resto si può vedere cliccando "SUCCESSI": più di 140 soggetti che hanno superato prove di lavoro, dall’IPO all’SchH al Ring al Mondioring!

© DAL 2001 AD OGGI - La Maschera di Ferro